up

 

     ALL USA.IT - CULTURA MADE IN U.S.A.                                           

 
HOME NEW YORK STORIA GEOGRAFIA PENA DI MORTE CONTATTI
 

 

STATI UNITI AMERICA


Dati Generali

Sigla Nazione : USA 
Capitale : WASHINGTON 
Popolazione : 260340990 
Superficie in Km² : 9372614 

STATI UNITI AMERICA Geografia 


Coordinate geografiche 


America settentrionale. Confina a N col Canada, a S. col Messico, a E con l'Oc. Atlantico, a O.con ll'Oc. Pacifico. Fanno parte degli USA due stati non contigui: Alaska e Hawaii.

Religioni 

soprattutto cattolica e protestante, ma presenti anche altri culti (musulmana, buddista, ecc.)

Lingue utilizzate 

Inglese (in alcuni Stati - Florida e California del Sud – e’ molto comune lo spagnolo)

Moneta 


Dollaro USA

Cambio al 7 gennaio c.a. 1 Euro = US$ 1,265 (variabile, da verificare quotidianamente)


Rete cellulare 


TELEFONO E APPARECCHI CB 

Telefono portatile E' ammessa l'utilizzazione di un telefono fisso in auto, telefono portatile, apparecchi CB, se si ha un abbonamento con un gestore che ha un'accordo di roaming; 

L'utilizzazione di un telefono cellulare alla guida è autorizzata negli Stati Uniti in tutti gli stati. C'è una una normativa speciale nei seguenti stati :
-vietata l'utilizzazione: Alaska, Colorado, Connecticut, Georgia, Illinois, Luisiana,Massachussetts, Mississipi, Oklahoma, Rhode Island, Virginia 
-è permessa a condizione che un orecchio resti libero per poter ascoltare altri suoni: California, Florida,Maryland, Minnesota, Nouvo Hampshire, Ohio, Pensilvania
- nei distretti di Miami-Dode in Florida ed a New York: solo un telefono a viva voce

Per maggiori informazioni rivolgersi a: 

Federal Communications Commission 
445 12th Street S.W.
Washington D.C. - 20554/17326
Tel.:+1 202 418 0200
Internet: http://wireless.fcc.gov/services/cellular 

Apparecchi CB vedi sopra. 




STATI UNITI AMERICA Situazione climatica

Situazione climatica 

Se si eccettua l'Alaska, dominata da caratteristiche climatiche subpolari, gli USA hanno un clima essenzialmente temperato, benché molto vario da zona a zona in rapporto sia alla vastità del territorio, di dimensioni continentali, sia alla sua conformazione, in particolare alla disposizione meridiana e periferica dei rilievi, sia infine alla sua apertura su tre distinti fronti marittimi. Con l'esclusione delle fasce costiere atlantica e pacifica, la vastissima area centrale è una specie di corridoio ampiamente aperto a nord e a sud agli alterni movimenti di due masse d'aria: la polare continentale, proveniente dal Canada, e la tropicale marittima, spirante dal Golfo del Messico. Essi si spingono profondamente nell'interno del Paese. D'inverno l'aria polare, fredda e asciutta, può raggiungere le regioni meridionali, generalmente miti, arrecando anche improvvise gelate. D'estate l'aria tropicale calda e umida può spingersi fino alla zona dei Grandi Laghi, portando pioggia e banchi di nebbia. California San Francisco conosce deboli sbalzi di temperatura da una stagione all'altra. In estate le temperature sono molto gradevoli di giorno, ma possono abbassarsi all'improvviso quando soffia il vento. In inverno il clima è mite durante il giorno, ma piove spesso e le notti sono fredde, L'insolazione rimane ottima da aprile a settembre. A sud, il clima è di tipo mediterraneo, con inverni particolarmene miti ed estati calde. In inverno come in estate talvolta la costa è investita dal temibile vento Santa Ana, secco e carico di polvere. La temperatura del mare non supera mai i 20°C . All'interno la temperatura scende con l'altitudine a ridosso del litorale e della Sierra Nevada. In estate è meglio evitare le zone desertiche a est e a nord est di Los Angeles e Phoenix, la città piú assolata e torrida degli Stati Uniti.

Fuso orario 

GMT-6 a GMT-9


STATI UNITI AMERICA Visti e formalità valutarie

Formalità valutarie 

Dichiarazione per l'ingresso di eventuali somme rilevanti.

Documentazione necessaria per l'espatrio 


Passaporto in corso di validità.

Visto: 

Si segnala che il Dipartimento di Stato USA ha confermato di aver accordato all'Italia una proroga al 26 ottobre 2004 del termine a partire dal quale i connazionali dovranno essere dotati di passaporto a lettura ottica per usufruire del Visa Waiver Program (VWP). 
Si informa inoltre che a decorrere dal 5 gennaio 2004 sono invece soggetti all'acquisizione dei dati biometrici (impronte digitali e fotografia digitale), all'arrivo alle frontiere americane (aeroporti e porti) i cittadini italiani e degli altri 27 Paesi che beneficiano del VWP che entrano nel Paese in base ad un visto USA di una delle seguenti categorie: B1/B2 (affari o turismo per periodi superiori ai 90 giorni di permanenza o anche per sanare precedenti situazioni irregolari); F/M/J/Q (studenti, studiosi, ricercatori, scienziati, anche in ambito di scambi culturali); H/L/O/P (lavoratori temporanei); C1 (in transito verso paesi terzi); C1/D ( equipaggi di aerei o navi); R (religiosi); I (giornalisti); E (operatori economici e commerciali); A/G/NATO ( diplomatici, funzionari in missione).
Occorre far presente che, in base alla dichiarazione che viene fatta firmare per il "Visa Waiver", il visitatore rinuncia a contestare un'eventuale decisione di rifiuto di entrata da parte delle autorità americane. 
Sussiste, in parallelo, la possibilità di farsi rilasciare un normale visto di ingresso tramite i Consolati USA in Italia anche per periodi inferiori a tre mesi, che garantisce un previo vaglio e facilita le procedure d'ingresso alla dogana. 
Al riguardo si consiglia di consultare www.usembassy.it/cons e www.travel.state.gov/vwp.html . 
Va tenuto ben presente che il soggiorno negli Stati Uniti sulla base del "Visa Waiver" non dà alcun titolo a svolgere attività lavorativa, anche saltuaria. Una attività del genere viene considerata illegale e può comportare l'espulsione e l'iscrizione nelle rubriche di frontiera, pregiudicando futuri ingressi nel paese. Si consiglia pertanto di consultare i Consolati USA in Italia per il rilascio dei visti d'ingresso più appropriati per situazioni, anche entro i 90 giorni,che non siano strettamente riconducibili a motivi di turismo o affari. 
Inoltre, in base a disposizioni recenti, le autorità di frontiera, al momento dell'ingresso del visitatore, hanno la discrezionalità di limitare sul modulo I-94 il periodo di permanenza in USA di titolari di visti B1-B2 multipli di lunga durata. Coloro che superano tale durata risultano segnalati e futuri ingressi in USA possono essere negati per un periodo variabile dai 3 ai 10 anni. 
Al momento di partire dagli USA, occorrerà accertarsi bene che la compagnia aerea (o l'Autorità di frontiera in caso di uscita via terra o marittima) ritiri il modulo I-94 attestante l'ingresso negli Stati Uniti (un mancato ritiro può far risultare negli archivi informatici dell'Autorità di frontiera una situazione illegale, pur in presenza di regolare uscita dal Paese). 
A seguito degli attentati terroristici dell'11 settembre 2001 sono stati intensificati i controlli ai posti di frontiera negli Stati Uniti. Le autorità d'immigrazione hanno parallelamente adottato un atteggiamento generalmente più restrittivo che in passato sull'ammissione di cittadini stranieri, ivi inclusi visitatori temporanei di paesi beneficiari del "Visa Waiver Program". 
In particolare possono essere soggetti a respingimenti in frontiera stranieri che risultino segnalati alle competenti autorità per aver violato in passato, anche molti anni fa, le leggi d'immigrazione, ad esempio soggiornando oltre i 90 giorni consentiti dal "Visa Waiver Program". Possono anche essere respinti cittadini stranieri che, in base a precedenti sfavorevoli, o a documentazione trovata in loro possesso, o ad altri elementi, vengano ritenuti soggetti che cercano di entrare negli Stati Uniti, in regime di " Visa Waiver", non per motivi di turismo o affari, bensì per lavorare senza aver ottenuto il relativo visto e permesso di lavoro.
Si ricorda infine l'obbligo, per i possessori di "carta verde", di risiedere negli Stati Uniti per almeno 6 mesi nel corso dell'anno, e di segnalare alle autorità d'immigrazione variazioni di residenza. Problemi si sono già verificati, a questo riguardo, per l'ingresso negli Stati Uniti di possessori di "carta verde" che risiedono stabilmente all'estero e non rispondono quindi ai requisiti sopradetti.



STATI UNITI AMERICA Situazione sanitaria

Situazione Sanitaria 


Non ci sono difficoltà per i rimpatri di emergenza. Non ci sono suggerimenti specifici circa precauzioni igienico-sanitarie. 
Si desidera tuttavia consigliare ai connazionali che intendono trascorrere un breve periodo in USA di provvedere ad una assicurazione che li copra per quel periodo in quanto le tariffe degli ospedali sono molto elevate.



Vaccinazioni 


nessuna per chi proviene dall'Italia.



STATI UNITI AMERICA Sicurezza

Zone a rischio 


Situazione sicurezza in generale 

In linea generale la situazione della sicurezza interna degli Stati Uniti presenta, a seguito degli atti terroristici dell'11 settembre 2001, accresciuti rischi potenziali ma per ora indefiniti di nuovi attentati. Le Autorità americane hanno annunciato in varie occasioni di aver adottato o di essere in procinto di adottare un'ampia gamma di misure preventive, dai controlli delle frontiere alla sicurezza degli aeroporti e dei porti, dalla prevenzione di attacchi con mezzi chimici e batteriologici, alla protezione di centrali nucleari, infrastrutture civili etc. In questo quadro rientra un piano di vaccinazioni contro il vaiolo di personale medico-sanitario, ma non, al momento attuale, della popolazione civile. Nessuna specifica misura di difesa civile è stata per ora raccomandata ai cittadini e ai residenti e visitatori stranieri. 
In ogni caso tutti coloro che intendano recarsi in visita negli Stati Uniti, soprattutto nelle grandi metropoli, dovranno tenere presente questa situazione di accresciuti rischi potenziali sebbene indefiniti. Gli intensificati controlli di sicurezza potranno inoltre comportare tempi più lunghi e maggiori difficoltà pratiche nelle operazioni aeroportuali (check-in, passaggio al metal detector etc.), nonché per l'accesso a musei, a edifici pubblici etc. 


Zone di cautela 

Occorre particolare cautela, soprattutto durante le ore serali e notturne, in alcune zone non sicure, normalmente situate all'interno dei grandi centri urbani. Tenere presente al riguardo che la vita lavorativa e sociale degli americani termina prima che in Italia, che spesso i centri delle città si vuotano già a partire dalle 18.00-19.00 del pomeriggio e che può non essere facile da quel momento trovare adeguati mezzi di trasporto.



Avvertenze 


In linea generale, occorre particolare cautela, soprattutto durante le ore serali e notturne, in alcune zone non sicure, normalmente situate all’interno dei grandi centri urbani. Tenere presente al riguardo che la vita lavorativa e sociale degli americani termina prima che in Italia e che spesso i centri delle città si svuotano già a partire dalle 18.00-19.00 del pomeriggio e che può non essere facile a quel momento trovare adeguati mezzi di trasporto. 

NORMATIVE, USI E COSTUMI LOCALI

E' previsto l'arresto per superamento dei limiti di velocità consentiti, normalmente alquanto inferiori a quelli previsti in Italia.

E' considerata con particolare severità l'ipotesi di automobilisti che guidano avendo assunto un quantitativo di alcolici oltre il limite consentito.

Adeguarsi disciplinatamente alle istruzioni impartite dalla polizia in caso di fermo (ad esempio: non uscire dal veicolo; tenere le mani sul volante; mostrare i documenti richiesti, etc.).

La detenzione di sostanze stupefacenti, scoperte alla frontiera o durante controlli interni, può comportare forti pene detentive e pecuniarie..





STATI UNITI AMERICA 

Documenti auto 

Assicurazione 


ASSICURAZIONE AUTO 

Assicurazioni estere accettate Le polizze di assicurazione emesse in Canada sono riconosciute. Le altre polizze non sono riconosciute e per questo motivo si deve stipulare un'assicurazione al momento dell'ingresso. 

Assicurazioni a breve termine Un automobilista visitatore deve richiedere una polizza di assicurazione temporanea presso l'"American International Underwriters". 

American International Underwriters North America Inc. 
505 Carr Road 
Wilmington, Delaware 19809 
Tel.: 302-761 3126 Fax.: 302-761 3302 


Animali domestici 


Cani e gatti sono controllati all'arrivo. Tutti i cani di 3 mesi o piú devono avere la vaccinazione contro la rabbia effettuata almeno un mese prima e non piú di 12 mesi prima del loro ingresso. Il certificato di vaccinazione contro la rabbia deve fornire dettagli inerenti al vaccino e all'animale. Se un cane non ha un certificato può essere importato qualora al suo arrivo sia stato messo in quarantena per almeno 30 giorni e vaccinato entro 4 giorni dal suo arrivo. Nessuna vaccinazione è necessaria per i gatti. 

I gatti e cani importati dalle Hawai, Guam e Samoa americane sono messi in quarantena (per 120 giorni nelle Hawai). 

Altri animali 

E' proibita l'importazione di scimmie. 

Si possono importare al massimo 2 uccelli addomesticati se entrano da un porto dove è in servizio un veterinario APHIS. Un visitatore può importare fino a 6 tartarughe se il carapace non supera i 10 cm di lunghezza per scopi non commerciali. Gli psittacidi(pappagalli, cocoriti, cacatue) sono limitati a 2 per famiglia, per anno. Tutti gli uccelli (tranne alcuni del Canada) devono essere accompagnati da un certificato di buona salute rilasciato da un'autorità ufficiale del paese di origine al massimo 30 giorni prima del loro ingresso negli Stati Uniti e devono essere messi in quarantena in uno dei servizi di quarantena del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. 

Indirizzi utili 

USDA - APHIS Veterinary Services 
National Center for Import and Export (NCIE) 
4700 River Road, Unit 40 
Riverdale MD 20737 - 1231 
Tel. 301 -734 7830 
Internet: http://www.aphis.usda.gov/ncie



Center for Disease Control and Prevention 
Internet: http://www.cdc.gov/.




Patente 


Si consiglia una traduzione in inglese della patente italiana oppure la patente internazionale ( modello Convenzione di Ginevra 1949)



STATI UNITI AMERICA Viabilità

Rete stradale ordinaria 

6227860 km

Rete autostradale 

86818 km

Rete ferroviaria 

220000 km

Porti 

New York, New Orleans, Houston, Filadelfia, Baton Rouge, Baltimora, Norfolk, Tampa, Beaumont, Boston, Los Angeles, San Francisco ecc.

Aereoporti 


Chicago, Long Beach, Santa Ana, Los Angeles, Atlanta, Dallas, New York, San Francisco, ecc.

Collegamenti con l’Europa: quasi tutte le compagnie aeree europee hanno voli giornalieri o settimanali per l’Europa dalle città più importanti.


Trasporti interni 

i collegamenti in USA si effettuano soprattutto via aerea, buoni anche quelli ferroviari sulla costa est, mentre e’uso comune affittare autovetture soprattutto nelle citta’ piu’ importanti.

Autonoleggi 



Carburanti 


Benzina verde-87 ottani : 2,009 USD/l.
Benzina verde-89 ottani : 2,133 USD/l. 
Benzina verde-91 ottani : 2,210USD/l. 
Gasolio : 1,82 USD/l. 

(maggio. '04)

N.B.: le gradazioni di ottani 87 e 91 (MOZ) statunitensi corrispondono risp. a 92 e 95 ottani (ROZ) degli altri Paesi.



STATI UNITI AMERICA 

Ricettività

Alberghi 


La maggior parte degli alberghi sono moderni e fanno parte di catene nazionali od internazionali, ma ci sono anche alberghi tradizionali di buon comfort. In generale le stanze sono spaziose, con telefono e tv. L'AAA (Automobile Club) pubblica una lista di alberghi nei suoi Tourbooks, tutti ispezionati dall'AAA stesso. Sono raggruppati per categoria. 

Prenotazioni: Le agenzie di viaggio dell'AAA effettuano prenotazioni negli stabilimenti raccomandati. Le grandi catene alberghiere o di motel hanno dei centri di prenotazione con chiamata gratuita, altri alberghi hanno dei chioschi di prenotazione presso aeroporti e stazioni principali. Inoltre esiste un servizio telefonico internazionale di prenotazione che funziona gratuitamente, 24 ore al giorno. Più di 30.000 stabilimenti situati in tutti gli stati fanno parte di questo servizio che comprende alberghi, motel e pensioni. (per i numeri vedi "altre informazioni, numeri utili). 


Ostelli 


Ci sono in USA circa 200 ostelli per la gioventù. La maggior parte sono situati nelle regioni turistiche, per esempio i laghi, la costa occidentale ed il Colorado. Per potervi soggiornare bisogna essere membri della Youth Hostel Association: Si consiglia di associarvisi prima della partenza per gli USA. (vedi "altre informazioni, numeri utili") 

Ci sono inoltre numerosi alberghi per i giovani, YMCA ed YWCA, situati soprattutto nelle grandi città. Non è necessario essere membri per soggiornare negli YMCA. La maggior parte degli YMCA e YWCA hanno stanze per una o due persone e hanno palestre o campi sportivi. I prezzi sono più alti che negli ostelli. Si raccomanda di prenotare molto per tempo giacchè questi hotel sono molto popolari. (vedi "altre informazioni, numeri utili").


Campeggi 


Negli USA ci sono oltre 20.000 terreni di campeggio. Gli americani prediligono il Camper, per cui ci sono numerosissimi luoghi equipaggiati per questo tipo di campeggio, ma si accettano anche campeggiatori in tenda. 

I terreni pubblici sono in generale situati nei Parchi Nazionali e le Foreste Nazionali gestite dal Governo Federale. Sono semplici ma confortevoli ed offrono i seguenti servizi: sanitari, prese elettriche ed aree di pic-nic. Alcuni sono aperti tutto l'anno, altri sono stagionali. Alcuni impongono l'obbligo di soggiorno per almeno una settimana in alta stagione. Si possono fare prenotazioni (vedi "altre informazioni, numeri utili"). Non si richiedono documenti particolari. 

Non è permesso campeggiare lungo strade e in luoghi non designati per il campeggio. 

Nei Parchi Naturali si può ottenere una "Wilderness Card" per campeggiare al di fuori dei terreni attrezzati. 

Si possono affittare Campers e materiale da campeggio in tutte le maggiori città. 

Alcuni terreni nei Parchi Nazionali hanno chalets in affitto. 

L'AAA pubblica dei Campbooks con liste dei campeggi per regione. Ogni Campbook copre più stati: Sono menzionati tutti i campeggi, e quelli ispezionati dall'AAA sono indicati: Woodall Campground Directory, pubblicato dalla

Woodall Publishing Co. 
28167 North Keith Drive 
Lake Forest Illinois 60045-5000 


Telefoni utili 


Numero telefonico per prenotazioni dall'Italia: 800875442 

numeri di telefono negli Stati Uniti: 

New York 1-800-Enjoy New York 1-800-3656969 
California 1-800-Enjoy Ca 1-800-3656922 
Connecticut 1-800-Enjoy Ct 1-800-3656928 
Florida 1-800-Visit Fl 1-800-8474835 
Massachussets 1-800-Enjoy Ma 1-800-3656962 
New Jersey 1-800-Enjoy NJ 1-800-3656965 
American Hotel and Motel Association 
suite 600 1201 New York Avenue 
Washington D.C. 20005-3931 
tel: 202-2893100 fax: 202-2893199 

Campeggi: 
Indirizzi utili: 

Informazioni su campeggi nei Parchi Nazionali: 

National Park Service 
Department of the Interior 
Washington D.C. 20240 

Informazioni su campeggi nelle Foreste Nazionali: 

National Forest Service 
Public Affairs Office 
Box 96090 US Department of Agriculture 
Washington D.C. 20090 

Ostelli: 
Informazioni: 

Hostelling International American Youth Hostels 
733 15th street NW Suite 840 
Washington D.C. 20005 
tel: 202-7836161 

YMCA 
101 North Wacker Drive 
Chicago Illinois 60606 
tel: 312-9770031 

American Automobile Association (AAA) 
1000 AAA Drive 
Heathrow, Florida 32746-5063 
tel: 001 407 4447000 fax: 4448030 

per il soccorso stradale più vicino, contattare il "supernumber" dell'AAA: 1-800 AAA HELP 


Indirizzo ufficio turistico in italia 


Ufficio informazioni . Tel:02-55303366. Orario: 9-13/14.30-17.30.

http://www.info-usa.it/

la lista degli indirizzi web di informazioni turistiche di ciascuno stato si trova in http://www.towd.com/







STATI UNITI AMERICA 

Recapiti

Indirizzo Ambasciata d'Italia 


Ambasciata d'Italia in Washington 
3000 Whitehaven Street, NW 
Washington, DC 20008 
tel. (202) 612.4400 - fax (202) 518.2151/2154 
E-MAIL: stampa@itwash.org 
Internet: http://www.italyemb.org/ 

Consolato Generale d'Italia Boston 
100 Boylston Street, Suite 900 
Boston, MA 02116 
tel. (617) 542-0483/4 - fax (617) 542-3998 
E-MAIL: boston.postmaster@itwash.org 
Internet http://www.italianconsulateboston.org/ 

Consolato Generale d'Italia Chicago 
500 North Michigan Avenue, Suite 1850 
Chicago, IL 60611 
tel. (312)476.1550 - fax (312)467.1335 
E-MAIL: chicago.italcons@itwash.org. 
Internet www.italconschicago.org 

Consolato d'Italia Detroit 
Suite 1840 Buhl Bldg.
535 Griswold 
Detroit, MI 48226 
tel. (313) 963-8560 - fax (313) 963-8180 
Cellulare di reperibilità del funzionario di turno da poter contattare solo in caso di emergenza durante le ore di chiusura degli uffici: 001-313-6056700
E-mail: detroit.italcons@itwash.org 
Internet http://www.italconsdetroit.org/ 

Consolato Generale d'Italia Filadelfia 
1026 Public Ledger Bldg. 100 South 6th Street 
Filadelfia, PA 19106 
tel. (215)592-7329 - fax (215)592-9808 
E-mail filadelfia.italcons@itwash.org 
Internet http://www.italconphila.org/ 

Consolato Generale d'Italia Houston 
1300 Post Oak Boulevard Suite 660 
Houston, TX 77056 
tel. (713)850-7520 - fax (713) 850-9113 
E-mail: houston.italcons@itwash.org; 
Internet http://www.italconshouston.org/ 

Consolato Generale d'Italia Los Angeles 
12400 Wilshire Boulevard Suite 300, 
Los Angeles, CA 90025 
tel. (310) 820-0622/826-6207 - fax (310) 820-0727 
E-mail la.italcons@itwash.org 
Internet www.conlang.com 

Consolato Generale d'Italia Miami 
4000 Ponce de Leon Boulevard Suite 590 
Coral Gables, FL 33146 
tel. (305) 374-6322 - fax (305) 374-7945 
E- mail miami.italcons@itwash.org 
Internet www.italconsmiami.com 

Consolato Generale d'Italia New York 
690 Park Avenue 
New York, NY 10021 
tel. (212) 737-9100 - fax (212) 249-4945 
E-mail: italconsulnyc@italconsulnyc.org 
Internet http://www.italconsulnyc.org/ 

Vice Consolato d'Italia Newark 
744 Broad Street Suite 2800 
Newark, NJ 07102 
tel. (973)643-1448 - fax (973)643-3043 
E-mail mailto:newwark.italcons@itwash.org 
Internet www.reference.it/vcnewark 

Consolato Generale d'Italia San Francisco 
2590 Webster Street 
San Francisco, CA 94115 
tel. (415) 931-4924 - fax (415) 931-7205 
E-mail sf.italcons@itwash.org 
Internet http://www.italcons-sf.org/ 




Altri indirizzi 

Ambasciata in Italia:



via Veneto 119/a 
ROMA 
Tel: 0646741 
Sito web: http://www.usembassy.it/ 

CONSOLATI: 

Milano: Via Pr.Amedeo 2/10 tel. 02-290351 fax: 02-29001165 

Firenze: Lungarno A. Vespucci, 38 tel. 055-284088 

Napoli: P. Repubblica 2 tel. 081-5838111 fax: 081-7611869 

AGENZIE CONSOLARI:

Genova: V. Dante Alighieri, 2 tel. 010-584492 fax: 010584592

Palermo: V. G.B. Vaccarini, 1 tel.091-305857 fax: 091-6256026

Trieste: Via Roma, 15 tel. 040-660177 fax: 040-631240






Uffici ICE:

New York, NY 10021, 33 East 67th Street; tel. (212) 980-1500
Atlanta, GA 30303, 233 Peachtree Street; tel. (404) 525-0660 
Chicago, IL 60611, 401 N. Michigan Avenue, Suite 3030; tel. (312) 670-4360
Los Angeles, CA 90067, 1801 Avenue of the Stars, Suite 700; tel.(323) 879-0950
Seattle, WA 98101, 1420 5th Avenue, suite 2670; tel. (206) 398.0530 
Uffici ENIT (http://www.italiantourism.com/) 

New York, N.Y, 10111, 630 Fifth Ave. suite 1565, tel. 001/202/245.5618 
Chicago, IL 60611, 500 N. Michigan Ave. suite 2240, tel. 001/312/644.0996 
Losangeles, CA 90025, 12400 Wilshire Blvd. suite 550,tel.001/310/820.1898
Uffici ALITALIA (1-800-2235730)

Boston, MA. 02116, 1 Exeter Plz. #25, tel. 001/617/267.4600 
New York, NY 10103, 666 Fifth Ave. #7, tel. 001/212/903.3300 
Miami, FL 33299, P.O. BOX 996787, tel. 001/305/526.6678 
Chicago, IL 60611, 500 N. Michigan Ave. # 1906, tel. 001/312/231.4100 
Houston, TX 77037, 10700 North Fwy, tel. 001/281/448.6666 
San Francisco, CA 94104, 1 Post St., tel. 001/415/397.4855 
Los Angeles, CA 90045, 380 Worldway, tel. 001/310/417.0345
Istituti di Cultura: 

Washington DC 20036, 2025 M Street NW Suite 610; tel.202.223.9800-fax 202-223.1129 
Chicago, IL 60611, 500, N. Michigan Av. Suite 1450; tel. (312) 822.9545-fax (312) 822.9622 
Los Angeles, CA 90024, 1023, Hilgard Av.; tel. (310) 443.3250-fax (310) 443.3254 
New York, NY 10021, 686, Park Avenue; tel. (212) 879.4242-fax (212) 861.4018 
San Francisco, CA 94111, 425, Washington Street, suite 305; tel. (415) 788.6210-fax (415) 788.6389
Scuola d'Italia G. Marconi 
12 East 96th Street 
New York, N.Y. 10128 
Tel.: 001/212/369.3290 
www.lascuoladitalia.org 



















STATI UNITI AMERICA 

Varie

Norme di guida 


Guida a destra. 

NORME DI CIRCOLAZIONE CIRCOLAZIONE Senso di marcia Il senso di marcia è a destra mentre il sorpasso si fa a sinistra. 

LIMITAZIONE ALLA CIRCOLAZIONE Ci sono restrizioni in merito all'utilizzo di motocicli sulle strade con pedaggio e sulle autostrade che sono indicate da segnali stradali posizionati all'entrata di queste strade. Non ci sono restrizioni per la circolazione dei mezzi pesanti durante il week-end o nelle vacanze ma si devono rispettare i segnali che indicano il peso e l'altezza massima autorizzata. 

DIMENSIONI E PESI CONSENTITI Variano da Stato a Stato. Un veicolo importato temporaneamente non deve superare i seguenti limiti: 

altezza:3,84 m 

larghezza: 2,40 m 

lunghezza 

veicolo: 9,14 m 
veicolo + rimorchio: 16,76 m 
peso 

peso totale: 33248 kg 
con un solo asse: 8165 kg 
Generalmente un veicolo può trainare un solo rimorchio. Non è facile ottenere un'autorizzazione per la circolazione di un mezzo pesante estero che superi il peso e la dimensione consentita. Tutte le domande sono a pagamento ed devono essere indirizzate al "Motor Vehicle Administrator" di ogni Stato. 

TASSO ALCOLICO NEL SANGUE 

In tutti gli Stati ed il Distretto di Colombia è proibito guidare un veicolo sotto l'influenza dell'alcol o di droghe. 

Il tasso alcolemico è 0,08% nella maggior parte degli Stati e nel District of Columbia. 

I seguenti stati hanno un limite di 0,10%: Colorado, Delaware, Minnesota, New Jersey, Virginia Occidentale. 

Il tasso limite di alcolemia per la guida di veicoli commerciali è di 0,04% e per i neo-patentati è generalmente di 0,02%. 

Nella maggior parte degli stati è vietato avere sul veicolo bottiglie o barattoli aperti di bevande alcoliche. In alcuni stati, per es. il Connecticut, un conducente con meno di 21 anni non può avere una bottiglia o barattolo, seppure chiusi, di bevanda alcolica nel veicolo a meno che non sia accompagnato da un genitore o tutore. 

Test di rilevamento : la legislazione di numerosi Stati precisa che tutti coloro che guidano un veicolo a motore sulle strade pubbliche devono dare il loro consenso e sottomettersi al test del sangue, urina in caso di fermo. In alcuni Stati chi si rifiuta di sottoporsi al test è incriminato; nel Massachusetts per es. viene ritirata la patente per 120 giorni, in California è ritirata per un anno. 

MULTE AD ALTRE SANZIONI 

Multe sul posto Un automobilista straniero deve pagare la multa attraverso un bonifico bancario intestato all'autorità menzionata sulla multa. In tutti gli stati c'è un sistema a punti che sono imposti per infrazioni varie. 

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO 

Casco di protezione per motociclisti è obbligatorio nella maggior parte degli stati, in alcuni stati solo i motociclisti con meno di 18 anni o 19 anni sono obbligati a portare un casco secondo la seguente tabella: 

Motocicli : Alabama:si ; Alaska:si/ - di18 anni*; Arizona: si /- di18 anni; Arkansas: si/- di 21anni; California:si ; Carolina del Nord:si ;Carolina del Sud:si/- di 21 anni; Colorado:no ; Connecticut:si/-di 18 anni ; Dakota del Nord:si/- di18anni ;Dakota del Sud: si/ - di18 anni ;Delaware:si/-19 anni ;Distretto di Colombia:si ;Florida:si ;Georgia:si ;Hawaii: si/ - di 18 anni * ;Idaho:si/ - di 18 anni ; Illinois:no ;Indiana:si /- di 18 anni ;Iowa:no ; Kansas:si/ - di 18 anni ; Kentucky:si/- di 21 anni + passeggero ; Luisiana:si - 18 anni;Maine:si/ - di15 anni + passeggero; Maryland:si ; Massachussetts: si ; Michigan:si ;Minnesota: si/ - di 18 anni ; Mississipi:si; Missouri: si ; Montana:si/ - di 18 anni ; Nebraska: si ; Nevada:si ;New Hampshirei: si/ - di 18 anni ; New Jersey: si * ; Nuovo Messico:si /- di18 anni* ; New York: si*; Ohio:si/ - di18 anni o - di un anno di guida; Oklahoma: si /- di 18 anni ; Oregon:si; Pennsylvania:si; Rhode Island: si /-21 anni;Tennessee: si; Texas:si/-di 21 anni; Utah:si/- di 18anni Vermont:si* ; Virginia:si ;Virginia Occidentale:si* ;Washington: si; Wisconsin: si /- di 18 anni ;Wyoming: si/ - di 19 anni ; Guam: si/ - 18 anni - Isole Vergini:si Porto Rico:si - Samoa americane: si 

* casco riflettorizzato 

Ciclomotori: Alabama: si - Alaska: si - Arizona:no - Arkansas:no California: si - Carolina del Nord:si - Carolina del Sud:no - Colorado:no Connecticut:no - Dakota del Nord:si/- di18 anni - Dakota del Sud:si/-di 18 anni - Delaware:si- Distretto di Colombia:no - Florida:si/-di16 anni Georgia:si - Hawaii: no(un bambino aldisotto dei 7 anni non può essere trasportato) - Idaho:si/ - di 18 anni Illinois:no - Indiana:si - 18 anni - Iowa:no - Kansas:si/ - di 18 anni - Kentucky:no - Luisiana:si Maine:si/ - di 15 anni +passeggero - Maryland:no - Massachussetts:si Michigan:si/- di19 anni - Minnesota:si /- di 18 anni Mississipi:si - Missouri:no - Montana:no - Nebraska: si - Nevada:no - New Hampshirei:no New Jersey: si - Nuovo Messico:no New York:si - Ohio:si /- di 18 anni - Oklahoma: si/ - di 18 anni Oregon:si - Pennsylvania:no -Rhode Island:no Tennessee: si - Texas:no Utah:si/- di 18 anni - Vermont:no - Virginia:si in certe regioni- Virginia Occidentale:no - Washington: no - Wisconsin:no - Wyoming:no Guam: si- Isole Vergini:si - Porto Rico:si - Samoa americane: si 

Cinture di sicurezza, seggiolino per bambini 

L'uso delle cinture di sicurezza è obbligatorio in tutti gli Stati eccetto che per il Nuovo Hampshire dove non c'è nessuna normativa. 

Età dei bambini che devono viaggiare sul seggiolino : Alabama:0-5 anni - Alaska:0-7 anni -Arizona:0-5anni Arkansas:0-4 anni o al disotto dei 18kg - California:0-4 anni o aldisotto dei 18 kg - Carolina del Nord:0-3 anni - Carolina del Sud: 0-6 anni Colorado:0-4 anni - Connecticut:0-4 anni - Dakota del Nord:0-3 anni - Dakota del Sud:0-5 anni Delaware:0-4 anni - Distretto di Colombia:0-3 anni Florida:0-3 anni - Georgia:0-4 anni - Hawaii:0-4 anni Idaho:0-4 anni - Illinois:0-4 anni - Indiana:0-4 anni - Iowa:0-3 anni -Kansas:0-4 anni Kentucky:meno di 1 mese - Luisiana:0-5 anni Maine:0-4 anni - Maryland:0-4anni o meno di 18 kg- Massachussetts:0-5 anni o meno di 18 kg - Michigan:0-4 anni - Minnesota:0-4 anni Mississipi:0-4 anni - Missouri:0-4 anni Montana:0-4 anni o meno di 18 kg - Nebraska:0-4 anni 0 meno di 18kg Nevada:0-5 anni - New Hampshire: 0-4 anni New Jersey:0-5 anni - Nuovo Messico:0-11 anni New York:0-4 anni - Ohio:0-4 anni o meno di 18 kg Oklahoma:0-4 anni - Oregon:0-4 anni o meno di 18kg Pennsylvania:0-4 anni - Rhode Island:0-4 anni Tennessee:4 anni - Texas:0-2 anni - Utah:0-10 anni - Vermont:0-5 anni - Virginia:0- 4 anni - Virginia Occidentale:0-3 anni - Washington:0-3 anni Wisconsin:0-4 anni - Wyoming:0-5 anni o meno di 18kg Utilizzo delle Cinture per adulti: Alabama:4-6 anni - Alaska:4-16 anni -Arizona:no Arkansas:4 anni o + di 18kg - California:4-16 anni o o + di 18 kg - Carolina del Nord:4-12 anni - Carolina del Sud:4 anni**-1-6 anni * Colorado:4-16 anni - Connecticut:4-16 anni+ di 18kg- Dakota del Nord:3-11 anni - Dakota del Sud:5 anni o + di 18 kg Delaware:4-16 anni - Distretto di Colombia:3-16 anni Florida:4-6 anni - Georgia:3-4 anni - Hawaii:3-4 anni Idaho:no - Illinois:4-6 anni - Indiana:3-12 anni - Iowa:3-6 anni -Kansas:4-14 anni Kentucky:no - Luisiana:3-12 anni Maine:+ di 4 anni - Maryland:4-16 anni e più di 18 kg- Massachussetts:5-12 anni - Michigan:4-16 anni - Minnesota:no Mississipi:no - Missouri:4-16 anni Montana:2-4 anni o meno di 18 kg - Nebraska:5 anni - Nevada:no - New Hampshirei:4-18 anni New Jersey:1,5-5 anni* - Nuovo Messico:1-11 anni New York:4-10 anni* - Ohio:no se in un veicolo di parenti Oklahoma:4-6 anni - Oregon:4-16 anni e + di 18kg Pennsylvania:no - Rhode Island:4-13 anni 0-6* Tennessee:4-12 anni - Texas:2-4 anni - Utah:2-10 anni - Vermont:5-13 anni - Virginia:4-16 anni - Virginia Occidentale:3-8 anni - Washington:1-5 anni Wisconsin:4-8 anni - Wyoming:0-5 anni 

* solo per i sedili posteriori 

** sedili posteriori ed anteriori 

Normativa vigente applicabile ai veicoli di altri Stati : Alabama:no - Alaska:si - Arizona:si Arkansas:si - California:si Carolina del Nord:no Carolina del Sud:si - Colorado:no Connecticut: si - Dakota del Nord:si Dakota del Sud:no - Delaware:si - Distretto di Colombia:si - Florida:si - Georgia:si - Hawaii:si - Idaho:no - Illinois:si - Indiana:no - Iowa:si - Kansas:si - Kentucky:no - Luisiana:si Maine:si - Maryland:si Massachussetts:si - Michigan:si - Minnesota:si - Mississipi:si - Missouri:si - Montana:si - Nebraska:no - Nevada:si - New Hampshire:si New Jersey:si - Nuovo Messico:si - New York:si - Ohio:si - Oklahoma:si - Oregon:si - Pennsylvania:si - Rhode Island:si - Tennessee:si - Texas:no - Utah:si - Vermont:si - Virginia:si - Virginia Occidentale:si - Washington:si Wisconsin:si - Wyoming:si 

Triangolo di segnalazione di pericolo, luci di posizione : Il triangolo non è obbligatorio, le luci di posizione possono essere utilizzate incasi di emergenza eccetto che nei seguenti 13 stati: Alaska-Carolina del Sud-Florida-Hawaii-Idaho- Kansas-Louisiana-Massachusetts-Nevada New Jersey-Nuovo Messico-Rhode Island. 

Residenti e visitatori 

Fari : tutti i veicoli a motore con più di due ruote devono avere 2 fari bianchi anteriormente e 2 fari rossi posteriormente. I fari antinebbia ed i proiettori orientabili sono autorizzati ma devono essere montati a coppia. L'uso dei proiettori orientabili è vietato nei centri abitati. Nella maggior parte degli stati le luci dei veicoli devono essere accesi quando piove: Alabama - Arkansas Carolina del Nord - Carolina del Sud Connecticut - Dakota del Nord - Delaware - Distretto di Colombia -Florida - Georgia - Illinois - Iowa - Luisiana -Maine - Maryland - Massachussetts - Minnesota - New Hampshire - New Jersey - New York- Ohio- Pennsylvania - Rhode Island - Tennessee - Utah - Vermont - Virginia - Virginia Occidentale - Wyoming 

Un motociclo deve avere le luci accese di giorno nei seguenti stati : Alaska -Arkansas - California - Carolina del Nord - Carolina del Sud - Connecticut - Delaware - Florida - Georgia - Illinois - Indiana - Iowa - Isole Vergini - Kansas - Maine - Minnesota - Montana - New York - Oklahoma - Oregon - Porto Rico - Tennessee - Texas - Washington - Virginia Occidentale - Wisconsin - Wyoming . 

Le luci di posizioni sono obbligatorie solo con il maltempo nel Massachusetts e nel Guam.

Cassetta di pronto soccorso- Estintore E' consigliato averli a bordo del veicolo 

GOMME CHIODATE E CATENE PER NEVE 

Gomme chiodate : è proibito utilizzarle Le gomme con "crampons" sono autorizzate in inverno in tutti gli Stati eccetto che in: Georgia(autorizati solo quando nevica o ghiaccia) Hawai-Illinois-Luisiana-Maryland (eccetto l'ovest dal 1 novembre al 31 marzo)-Michigan - Mississipi Wisconsin. In Alabama, Florida, Texas e Utah sono accettati solo i "crampons" flessibili. Nessuna normativa per il Nuovo Messico. L'utilizzo dei pneumatici a cramponi è autorizzato nei seguenti Stati: 

Alaska: dal 15 settembre - al 1 marzo e dal 30 settembre al 15 aprile. 
Arizona: dal 1 ottobre al 1 maggio 
Arkansas: dal 15 novembre al 15 aprile 
California: dal 1 novembre al 30 aprile 
California del Sud: autorizzati se non c'è un proiezione di più di 1/16 di pollice 
Connecticut: dal 15 novembre al 30 aprile 
Dakota del Nord: dal 15 ottobre al 15 aprile(autobus tutto l'anno) 
Dakota del Sud: dal 1 ottobre al 30 aprile 
Delaware: dal 15 ottobre al 15 aprile 
Distretto di Colombia: dal 15 ottobre al 15 aprile 
Idaho: dal 1 ottobre al 15 aprile 
Indiana: dal 1 ottobre al 1 maggio Iowa: dal 1 novembre al 1 aprile 
Kansas: dal 1 novembre al 15 aprile 
Maine: dal 1 ottobre al 1 maggio 
Massachussetts: dal 2 novembre al 30 aprile e secondo le normative. 
Missouri: dal 1 novembre al 31 marzo 
Montana: dal 1 ottobre al 31 maggio 
Nebraska: dal 1 novembre al 1 aprile 
Nevada: dal 1 ottobre al 30 aprile 
New Jersey: dal 15 novembre al 1 aprile 
New York: dal 16 ottobre al 30 aprile 
Ohio: dal 1 novembre al 15 aprile 
Oklahoma: dal 1 novembre al 1 aprile 
Oregon: dal 1 novembre al 1 aprile 
Pennsylvania: dal 1 novembre al 15 aprile 
Rhode Island: dal 15 novembre al 1 aprile 
Tennessee:dal 1 ottobre al 15 aprile 
Texas: solo i cramponi che non danneggiano la carreggiata 
Utah: dal 15 ottobre al 31 marzo(accettati solo i cramponi flessibili) 
Virginia: dal 15 ottobre al 15 aprile 
Virginia Occidentale: dal 1 novembre al 15 aprile 
Washington: dal 1 novembre al 1 aprile 
CONVENZIONI DOGANALI INTERNAZIONALI IN MATERIA DI VEICOLI Gli Stati Uniti fanno parte dei seguenti accordi internazionali:

Convenzione doganale relativa all'importazione temporanea di veicoli privati (New York 1954) le cui disposizioni sono valide anche nelle Hawaii, Porto Rico, Isole Vergini. 
Convenzione sulle facilitazioni doganali in favore del turismo (New York 1954) le cui disposizioni sono valide anche nelle Hawaii, Porto Rico, Isole Vergini. 
Convenzioni doganali relative al trasporto internazionale di merci con carnet TIR (Ginevra 1959 e 1975)
VEICOLI IMPORTATI TEMPORANEAMENTE SENZA DOCUMENTI DOGANALI I seguenti veicoli e imbarcazioni possono essere importati in franchigia per un massimo di un anno: 

biciclette 
ciclomotori 
motociclette con o senza sidecar 
veicoli privati 
veicoli da noleggio 
break 
camping car 
minibus 
veicoli da corsa* 
caravan con rimorchio 
rimorchiatori 
canoe 
barche a motore* 
yacht*(solo per uso personale non per gare) 
* i veicoli e barche da competizione ed i veicoli da esposizione possono essere importati in franchigia per un massimo di 90 giorni. Se il periodo è maggiore l'importatore deve versare una cauzione. 

VEICOLI DA NOLEGGIO E VEICOLI CONDOTTI DA PERSONE DIVERSE DAL PROPRIETARIO 

Veicoli da noleggio Non ci sono particolari normative. 

Importazione di un veicolo da una persona che non sia il proprietario Se il proprietario non è presente al momento dell'importazione, un'altra persona può fare tutte le pratiche ma deve essere in possesso di una lettera di autorizzazione del proprietario stesso. Un veicolo può essere importato per conto di una società o di una persona a condizione che sia destinato all' uso personale e non per il trasporto a pagamento di passeggeri o di merci. 

Utilizzazione del veicolo Un veicolo importato temporaneamente può essere utilizzato in assenza del proprietario, da un amico o un parente per un breve periodo. E' necessaria una lettera di autorizzazione del proprietario. 

ROULOTTE, CAMPER E RIMORCHI PER BAGAGLIO Non ci sono formalità doganali. Le dimensioni massime dei rimorchi e caravan variano da uno Stato all'altro ma nell'insieme sono: 

lunghezza totale di un veicolo + rimorchio: 18 m 
lunghezza massima di un rimorchio: 12,20 m 
larghezza: 2,40 m 
altezza: 3,10 m 
Un automobilista deve informarsi prima sui limiti applicati dallo Stato che intende visitare. 


Norme varie 


DIVIETI DI IMPORTAZIONE 

I seguenti articoli non possono essere importati: 

assenzio, narcotici, marijuana, droghe, cioccolato al liquore 
armi automatiche e semi-automatiche 
sigari fatti a Cuba: solo i viaggiatori di ritorno da Cuba a seguito di un viaggio possono importare fino a 100 US$ di sigari cubani per uso personale 
tutti gli articoli provenienti dall' Afghanistan, Cuba, Iraq, Iran e Libia, Serbia, Sudan e Jugoslavia eccetto materiale educativo(Iraq esluso) 
trofei o pelli di animali cacciati (a meno che non siano spediti direttamente ad un tassidermista riconosciuto) è necessario avere l'approvazione del US Fish and Wildlife Service 
carne fresca o secca ( per la carne in scatola che non ha bisogno di essere refrigerata non c'è divieto) 
pesce, eccetto quello fresco, affumicato, in salamoia o proveniente dall'America del Nord 
frutta, verdura, alcune piante o germogli, terra, insetti vivi, lumache, parassiti 
animali selvatici, specie protette e prodotti derivati quali uova, avorio, piume, pellame (tranne che gli articoli con più di 100 anni accompagnati dalla relativa documentazione) 
certi oggetti culturali e archeologici devono essere accompagnati da un permesso di importazione rilasciato dal paese di origine. Per ulteriori informazioni rivolgersi al dipartimento culturale:http://www.exchanges.state.gov 
pubblicazioni sediziose, immorali o indecenti 
tutte le pubblicazioni, protette da diritti d'autori americani 
biglietti della lotteria 
copie pirata di articoli con marchio depositato 
In alcuni stati ci sono restrizioni per le bevande alcooliche.

Per maggiori informazioni rivolgersi a: 
US Fish and Wildlife Service, Division of Law Enforcement 
4401 North Fairfax Drive Arlington Va. 22203-3247 
Tel.+1 800358 2104 Internet: http://www.fus.gov/

o presso un consolato o ambasciata statunitense all'estero. 

LIMITAZIONI ALL'IMPORTAZIONE 

Armi da fuoco: I fucili da caccia o per attività sportive possono essere importati a condizione che siano riesportati con le munizioni restanti al momento della partenza del visitatore. Un visitatore può importare 1000 cartucce e 3 fucili. Gli altri tipi di armi da fuoco sono oggetto di restrizioni e devono avere un permesso d'importazione. Per ulteriori informazioni sulle armi da fuoco rivolgersi a: 
Bureau of Alcohol, Tobacco and Firearms 
US Department of the Treasury National Licensing Center
2600 Centry Parkway NE Suite 400
Atlanta GA 30345
Tel.+1 404 417 2750
e-mail: nlc@atla.atf.treas.gov
internet:http://www.atf.treas.gov/ 
Medicinali: solamente quelli richiesti per la durata del viaggio; un visitatore che importi dei narcotici deve dichiararli ed avere una prescrizione medica 
internet: http://www.fda.gov/ 

Frutta, verdura, alcune piante e prodotti vegetali devono essere dichiarati alla dogana e avere un permesso rilasciato da: 
Quarantines, USDA-APHIS-PPQ, 
Federal Building, Room 632, 
6505 Belcrest Road, 
Hyattsville, MD, 20782, 
Tel. 301-734 8645 
internet: http://www.aphis.usda.gov/travel. 

I mazzi di fiori in piccola quantità a condizione che non abbiano nè terra e nè parassiti. 
Carne, bestiame, uccellagione e prodotti derivati (salsicce, patè) sono vietati ovvero limitati a seconda del paese d'origine. 
Maggiori informazioni presso: 
Quarantine, USDA-APHIS-PPQ, 
Federal Building, Room 632, 
6505 Belcrest Road 
Hyattsville MD 20782 
tel.301-734 8645 
internet: ht tp://www.aphis.usda.gov/travel/. 
Prodotti fabbricati con parti di animali selvatici come gioielli di madreperla, o pellicce previa richiesta presso: 
US Fish and Wildlife Service 
Division of Law Enforcement 
4401 North Fairfax Drive 
Arlington Va. 22203-3247 
internet:http:// http://www.fus.gov/. 


Usi locali 



Limiti di velocità 


LIMITI DI VELOCITA' 

Limiti di velocità generali 

Centri urbani: da 40 km/h a 48 km/h
Fuori dai centri urbani: da 88 km/h a 105 km/h

Non ci sono limiti di velocità uniformi sulle strade a lunga percorrenza. Ogni Stato ha una sua legislazione in merito. Tutti i limiti sono indicati chiaramente dai segnali stradali. 





Nota per L'Utente 
Gli avvisi per viaggiatori che si recano all' estero, sono basati su informazioni ritenute affidabili e disponibili alla data della loro pubblicazione, provenienti dal Ministero degli Affari Esteri e dalle principali Agenzie di stampa nazionali ed internazionali.

Gli avvisi hanno lo scopo di informare sulle condizioni del paese nel quale si desidera preparare o compiere un viaggio.
Sulla base di tali indicazioni è demandata ai singoli viaggiatori ogni decisione. 

Si ritiene opportuno porre in evidenza che le situazioni di pericolo possono rapidamente variare e diffondersi.
Nonostante la massima cura esercitata nell'elaborare l'informazione, l'ACI non può farsi garante dell' assoluta rispondenza degli "avvisi turistici", nè può essere chiamata a rispondere di eventuali danni e pregiudizi che dovessero insorgere. 

Le mappe riportate non hanno rilevanza da un punto di vista politico, bensì servono unicamente per riferimento geografico. 

Le stesse informazioni sui Paesi stranieri si possono avere anche attraverso la Centrale Operativa Telefonica, attiva dalle ore 8,00 alle 20,00: 
dall'Italia 06-491115 
dall'Estero ++39-06-491115

 

fonte: viaggiare sicuri ACI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA SU

| supporta Sito | http://www.allusa.it |