up

 

     ALL USA.IT - CULTURA MADE IN U.S.A.                                           

 
HOME NEW YORK STORIA GEOGRAFIA PENA DI MORTE CONTATTI
 

OMBRE ROSSE SULLA MONUMENT VALLEY

Al tramonto le guglie della Monument Valley si allungano sulla sabbia rovente del deserto dando vita a un paesaggio meraviglioso, lo stesso che ha fatto da sfondo ai grandi film western con John Wayne. La vallata tra sabbie dorate, pinnacoli rocciosi e cactus si apre maestosa e inquietante allargandosi su sconfinate distese di sabbia rossa sulla quale svettano in un cielo azzurro intenso, i bizzarri pinnacoli di roccia rossastra che sono stati testimoni di epiche battaglie cinematografiche tra indiani e visi pallidi.I torrioni e i pinnacoli di arenaria rossa sono i resti di altopiani sedimentari che si sono parzialmente sgretolati in deserti di sabbia. Il parco si snoda
su circa trenta chilometri di percorso serpeggiando tra le principali attrazioni della vallata, tra strade sterrate e polverose.La Monument
Valley è parte della Navajo Indian Reservation, in Arizona molte sono le riserve indiane che vivono di agricoltura, allevamento di pecore e dalla vendita di prodotti artigianali.Il loro stile di vita attuale non è molto differente da quello dei loro antenati, le case sono ancora oggi gli hogan costruiti con legno, ramoscelli e argilla e tutte le attività sono svolte secondo regole ancestrali, secondo i riti tramandati dagli stregoni dela tribù. le comunità più importanti sono quella Navajo e quella Hopi. I primi sono riservati e diffidenti, non è facile capire la loro lingua, una strana interpretazione dell'inglese, impossibile percepire l'idioma locale complicatissimo...Gli hopi sono ancora più riservati e schivi, è vietato scattare fotografie, registrare la loro musica..spettacolo imperdibile nella loro riserva è il rodeo in scena solo d'estate, una gara tra espertissimi cowboy bianchi e indiani, incitati a domare cavalli selvaggi tra il tifo dei parenti.
Le donne navajo sono considerate le migliori tessitrici del sud-ovest americano, sono bellissime le loro coperte che a volte richiedono mesi e mesi di lavorazione, i colori impiegati sono sempre quelli della terra dell'Arizona, con le tonalità di rosso,giallo,il marrone dei deserti e delle rocce. A volte le tessitrici aggiungono al disegno anche la cosiddetta linea dello spirito, usata per impedire che il loro spirito rimanga intrappolato nella trama della coperta.Credenze e supestizioni riguardano anche il colore turchese, la pietra portafortuna navajo..una di queste dice che il turhese cambiando colore permetterebbe di rivelare l'infedelta' di una donna,bellissimi i gioielli d'argento lavorati a mano e straordinari i quadri di sabbia, polveri di vari colori creano suggestivi disegni .....compratevene uno e quando sarete a casa sognerete ancora per un pò i tramonti di queste zone....

TIZIANA

 


Home -
Rubrica - Ombre Rosse

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA SU

| supporta Sito | http://www.allusa.it | sezione: Rubrica di Tiziana |