up

 

     ALL USA.IT - CULTURA MADE IN U.S.A.                                           

 
HOME NEW YORK STORIA GEOGRAFIA PENA DI MORTE CONTATTI
 

NEW ORLEANS, CITTA' DELL'ETERNO DIVERTIMENTO

Jazz e wiskey, maschere,candide dimore coloniali,riti voodoo nei cimiteri e cucina cajun.Questa è New Orleans, the big easy,la città più famosa della Louisiana. Delimitata dal Lake Pontchartrain e dal grande fiume Mississippi, la città è un susseguirsi di ghetti e zone eleganti. Il cuore storico detto Crescent, ospita quartieri famosi e pittoreschi come il French Quarter, Uptown e Gardner District, aree residenziali e il Riverband, la zona che costeggia l'ansa del fiume.

Il French Quarter detto anche Vieux Carrè, vanta tipiche architetture spagnole con cortili interni,finestre ad arco e balconi in ferro battuto, la Jackson Square e' la grande piazza dominata dalla cattedrale di St.Louis in stile spagnolo, ricostruita nel 1794 dopo due incendi che l'avevano distrutta,la zona centrale della città è piena di eleganti edifici storici come il Convento delle Orsoline, l'Historic Pharmacy Museum, una farmacia in stile ottocentesco che espone pipe per l'oppio e ospita un angolo voodoo. Altra tappa da non perdere è la Old US Mint, un tempo sede della zecca, ospita ora il Mardi Gras Museum, poco distante si trova la Degas House, la casa dove il grande pittore impressionista visse nel cosiddetto periodo creolo. Una via famosa è Canal Street che parte dal quartiere francese e che prende il nome dalla sua antica funzione di blocco tra le zone africane e quelle creole, lungo il fiume e verso il porto serpeggia Decantour Street che porta al Moon Walk, una passerella in legno lungo il Mississippi da cui si godono splendidi tramonti e ai mercati contigui con grovigli di bancarelle, alimentari e bric a brac.

A Uptown si possono visitare molte dimore abitate da personaggi famosi come la casa della scrittrice Anne Rice, oppure Tara, la ricostruzione della casa di Rossella O'Hara nel colossal Via col vento.

L'evento più famoso della città è comunque il Carnevale il Mardi Gras, festeggiato con balli,carri e coreografie e parate l'ultimo giorno prima della quaresima, approdato sulle sponde del Mississippi nel 1699, il nome mardi gras,ha origine dalle celebrazioni degli esploratori francesi e nonostante le invasioni spagnole ha mantenuto la sua matrice.La prima parata si svolse nel 1711 a Mobile,la capitale francese della Louisiana e successivamente gli schiavi neri e i nativi americani diedero origine alle maschere indiane che presto divennero una tradizione.Nel 1875 fu dichiarato giorno di festa in Louisiana diventando l'evento per cui si inizia a fremere molte settimane prima fino al tradizionale ballo in maschera.Il periodo degli eccessi inizia il 6 gennaio e termina il giono prima del martedì grasso, durante questo periodo, la città è attraversata da oltre 70 spettacoli di sfilate, con carri decorati guidati da re e una regina, bande musicali, ballerini, gente in maschera e torce infuocate in un gran tumulto di suoni e colori, durante la parata dei carri si lanciano finti dobloni colorati, collane di perline, giocattoli di plastica, Questi oggetti,ora, sono molto ricercati e riuscire a prenderne qualcuno rappresenta una preziosa conquista.

A ovest della città si trova il territotio detto Arcadiana, dove vivono circa 250.000 Cajun, spinti verso queste paludi in tempi antichi, un ottimo modo per conoscere queste terre sono le escursioni guidate nelle paludi da imbarcazioni spinte da un grande ventilatore. Sono famose anche le gite notturne nei cimiteri storici, molto praticato il voodoo, il termine soignifica letteralmente cadere in trance e deriva dal termine africano vodun, ossia spirito.I rituali ad esso collegati sono ancora oggi molto praticati, come la tradizione dei funerali jazz,una sepoltura allietata dalla musica di bande di ottoni con abiti colorati e cappelli a cilindro, come nel film "Vivi e lascia morire". Ci sono anche tanti modi carini per visitare New Orleans, dal battello a vapore che naviga sul fiume, alle carrozze a cavallo oppure trainate

dai muli, e per finire ci si può abbuffare in qualche ristorante che serve ottimi piatti che sono il risultato di influenze della cucina francese,spagnola e africana. Di solito i piatti sono a base di maiale,peperoni e roux, una salsa marrone dal gusto deciso, tra le specialità i gamberi d'acqua dolce bolliti, il salmone rosso saltato in padella,la zuppa di pesce, e il barbecue che qui è un vero classico e per finire un buon bicchiere di Southern Comfort il liquore più famoso della Louisiana......una città strana che affascina e coinvolge.

TIZIANA

 


Home -
Rubrica - New Orleans

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA SU

| supporta Sito | http://www.allusa.it |  sezione: Rubrica di Tiziana |