up

 

     ALL USA.IT - CULTURA MADE IN U.S.A.                                           

 
HOME NEW YORK STORIA GEOGRAFIA PENA DI MORTE CONTATTI
 

SULLE ORME DI BUTCH CASSIDY

La pista dei fuorilegge mi ha sempre affascinato,un sorta di ancora geografica nel mare del folclore western. Reale o immaginaria, rappresenta un luogo dello spirito da cui si sprigiona una sorta di magia, un'idea di libertà . E' la pista che taglia trasversalmente gli stati dell'ovest americano, dal Montana al Texas, veniva usata come via di fuga da banditi e ladri di bestiame desiderosi di far perdere le proprie tracce .Inizia nel cuore dello Wyoming, un tempo inaccessibile dallo spettacolare Red Wall una falesia alta più di un centinaio di metri, all'apparenza invalicabile per tutti ma non per i banditi del Mucchio Selvaggio capeggiati da Butch Cassidy e Sundance Kid che avevano individuato un passaggio segreto, il Buco nel Muro, appunto, da cui andavano e venivano a piacimento.
Quel che resta del loro quartier generale, qualche capanna in cui si rifugiavano dopo aver svaligiato treni o banche, è la meta di un trekking a cavallo di un paio di giorni attraverso parte della sterminata tenuta, questa è stata per generazioni proprietà dei Mac Donald, eredi del fondatore, solo pochi anni fa è stata acquistata da alcuni cittadini di Atlanta che l'hanno aperta al pubblico.
Si sellano i cavalli e si parte....raggiungiamo l'imbocco del Buffalo Creek Canyon, una gola tortuosa che si dipana per una decina di miglia tra alte falesie e grotte misteriose,le stesse in cui i banditi riuscivano a far scomparire intere mandrie. Sulle nostre teste volteggia un'aquila reale, procediamo in fila indiana in un bosco fitto raggiungendo il torrente che serpeggia sul fondo della vallata dove sicuramente i banditi avranno cercato refrigerio al termine di qualche estenuante fuga a cavallo. Il canyon sfocia in un'ampia radura a breve distanza dai resti delle capanne del mucchio selvaggio dove sono sistemate le tende per trascorrere la notte. Arriviamo in tempo per assistere al tramonto che incendia il cielo, sul fuoco è già pronta la cena, fagioli e biscotti al cioccolato nella più pura tradizione western. Alla mattina raggiungiamo la base del Buco nel Muro che è in realtà un passo appena abbozzato nella falesia dal quale solo con un'abbondante dose di fantasia si può immaginare che passassero uomini a cavallo o addirittura intere mandrie di bestiame. E invece è più che reale, quasi tangibile quella sensazione di libertà assoluta che si prova qui...per viverla più intensamente ci lanciamo al galoppo sfrenato lungo la prateria che come un tappeto ondeggiante al vento segue per chilometri e chilometri il Red Wall senza alcun limite se non quello dell'orizzonte.

TIZIANA

 



Home -
Rubrica - Butch Cassidy

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA SU

| supporta Sito | http://www.allusa.it |  sezione: Rubrica di Tiziana |