up

 

     ALL USA.IT - CULTURA MADE IN U.S.A.                                           

 
HOME NEW YORK STORIA GEOGRAFIA PENA DI MORTE CONTATTI
 

50 CENT

Data di nascita: 6 luglio 1976        

La leggenda metropolitana lo descrive come un rompiscatole, il classico personaggio pieno di sé che non perde occasione per litigare. Che lo faccia per seguire il dettato della sua vera natura o solo per sollevare i classici polveroni, buoni solo per fornire ampio materiale di pettegolezzi alla stampa, questo lo si lascerà al giudizio di ogni singolo lettore. Di sicuro c'è sicuramente l'uso aggressivo dei suoi testi, come quello contenuto nel brano che gli ha dato la fama; quel "How to Rob", (letteralmente "Come rubare"), dove il rapper immagina di derubare, per l'appunto, i grandi della scena Rap (quali Jay-Z, Big Pun, Sticky Fingaz ed altri). Il brano diventa facilmente un tormentone, i ragazzini si divertono a "rapparlo", mentre le radio, naturali megafoni del fenomeno, lo trasmettono a tutto spiano. Bene per lui, un po' meno per i suddetti rapper, che non sembrano aver preso la cosa con troppa autoironia. D'altronde Curtis Jackson non può che farsi quattro risate di tutto ciò, come c'è da aspettarsi da uno nato e cresciuto nel Queens, uno dei quartieri più malfamati d'America, dove rapine, omicidi e criminalità sono all'ordine del giorno. Curtis scorrazza per strada già in tenera età, ne vede di cotte e di crude, cosa volete che importi se qualcuno ce l'ha su con lui? Il cantante pare proprio rifarsi all'antico motto che recita "molti nemici, molto onore". La leggenda vuole che spacciasse crack già all'età di dodici anni, per poi entrare ed uscire più volte di prigione, in perfetto stile di "gangsta" newyorkese. 50 Cent inizia la sua carriera alla corte di Jam Master Jay - ex Run D.M.C. - con il quale incide i primi mixing tape, mentre l' esordio discografico avviene nel 2000 con l'album "The power of dollar" (titolo che è tutto un programma). Nello stesso anno il rapper subisce però uno spaventoso attentato: nove colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata gli trapassano il corpo. Uno di essi, mirato direttamente alla gola, è la singolare quanto eroica causa dell'inconfondibile tono vocale che oggi possiamo ascoltare nei suoi dischi. Pochi anni più tardi 50 cent entra nella scuderia di Eminem e Dr. Dre (altri due elementi poco raccomandabili), che lo lanciano sul mercato con il singolo "Wanksta", uno dei brani portanti di "8 Mile", il film autobiografico del buon Eminem. A seguire arriva il secondo album da studio, "Get rich or die tryin'", andato via come il pane nel giro di pochi mesi. Pare abbia venduto qualcosa come due milioni e centomila copie solo nelle prime tre settimane d'uscita, soprattutto grazie al singolo "In da club", cantilena hip-hop che ha spopolato nelle classifiche di mezzo globo. Notevole anche, per intensità musicale e per volume di vendite, il nuovo singolo "21th questions", che lo ha definitivamente imposto nel cuore dei giovani. Dopo una vita di stenti, di sacrifici e di miseria, sembra proprio che il fortunato 50 Cent sia uscito dal pericoloso tunnel della criminalità e della vita da strada.

fonte: BIOGRAFIE

Home - Hip Hop - 50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA SU

| supporta Sito | http://www.allusa.it |  sezione: Hip Hop |